Aprire un blog e guadagnare

Scrivere e raccontare le tue passioni è quello che più ti diverte. Sono convinto che hai anche attitudine nello scrivere ed intrattenere una tua nicchia di pubblico tramite articoli scritti ti racconto la mia esperienza. Guadagnare Online non è facile, occorre dedizione, impegno ed il mindset è giusto. Oggi voglio darti alcuni preziosi consigli su come aprire un blog e guadagnare. Sono certo che anche a te piacerebbe guadagnare tramite le tue passioni. Ho scritto proprio un articolo riguardo, come guadagnare Online scrivendo articoli sul Web.

Oggi ti spiego come gestire la tua presenza online su social e siti web e come creare contenuti efficaci quindi come creare un blog e guadagnare. Vedremo insieme tutti gli strumenti più comuni per pubblicare contenuti online. Cos’è un blog? Un blog praticamente è un diario in cui pubblicare post e articoli. Negli ultimi anni è diventato uno strumento molto comune anche grazie alla sua facilità di utilizzo. Scommetto che conoscerete tutti WordPress che è diventato il CMS ovvero il software di gestione contenuti più diffuso.

Se invece punti alla vendita di un singolo prodotto in modo immediato tramite un forte impatto grafico istantaneo il prodotto che fa per te è sicuramente Click Funnel. Questo fantastico strumento oltre che proporre un ottimo programma di affiliazione pari al 40% ti dà la possibilità di creare Funnel in modo veloce ed efficace. Non perdete l’articolo che ho scritto a riguardo!

Ecco alcune dritte per aprire un blog e guadagnare

Aprire un blog e guadagnare
Aprire un blog e guadagnare

Pubblica soltanto pagine essenziali, contenuti esclusivi con un approccio che vorrei definire minimalista. Cosa significa? Un vero e proprio atteggiamento pratico, sostanziale e di pensiero capace di portarti ad aprire un blog e guadagnare.. La prima dritta che voglio darti è quella di separare la home page dalla lista dei tuoi ultimi articoli. Definisce la tua home page come una sorta di vetrina in cui esporre prodotti o servizi che ti rappresentano. Voglio segnalarti un articolo scritto su come guadagnare Online, cinque metodi senza investimenti e partendo da zero.

La tua home page deve comunicare visitatori chi sei e soprattutto perché dovrebbero seguirti. Nella home page del tuo blog potrai esporre la tua storia personale e il percorso di crescita sostenuto nel tempo. Suddividi successivamente la struttura del tuo blog in sotto categorie con un menù. Tutto questo renderà facile la navigazione sul tuo blog.

Un’altra dritta, questa è davvero fondamentale, creare uno spazio dedicato all’iscrizione alle newsletter. Mantieni il tuo pubblico e i tuoi utenti aggiornati sulla pubblicazione dei tuoi articoli. Propone una strategia di marketing adeguata in modo da poter vendere i tuoi prodotti.

Privacy policy e Cookie policy obbligatorie per il tuo blog

Aprire un blog e guadagnare
Aprire un blog e guadagnare

Crea fin da subito una intestazione relativa alla privacy policy e Cookie policy adeguando così il tuo blog alle normative italiane ed europei. Per fare tutto questo non servono conoscenze specifiche sull’argomento. È necessario affidarsi a Iubenda che sarà in grado di generare per te privacy policy e Cookie policy in modo professionale e veloce.

Alcuni consigli utili su come creare un blog e guadagnare

Aprire un blog e guadagnare
Aprire un blog e guadagnare

Occorre precisare che ce ne sono anche tanti altri che provano ad aprire un blog e guadagnare. Puoi avere il tuo dominio e gestirlo con un’interfaccia molto intuitiva anche senza avere competenze informatiche. Aprire un blog e guadagnare è diventato così facile che sembra tutti vogliano aprire un blog per parlare delle proprie passioni.

Dalla cucina, allo sport, dallo yoga al Fitness, dai viaggi alle letture e così via. I blog sono proliferati in maniera esponenziale. La .domanda che ci poniamo oggi è: c’è ancora spazio per aprire un blog e guadagnare? E’ ancora uno strumento utile per far conoscere sé stessi e la propria attività? Chiaramente se vuoi un blog personale, uno spazio in cui dare sfogo alle tue idee per condividerlo solo con parenti e amici, oppure addirittura solo con te stesso, non devi porti alcun problema perché il tuo obiettivo non è arrivare al grande pubblico.

Se invece intendi usarlo in maniera professionale e far conoscere al grande pubblico te stesso con la tua attività, allora la strada è un po’ più complicata. Perfetto! A noi piacciono le sfide! Aprire un blog può essere un potente strumento per guadagnare con affiliate marketing..

Come e perché creare un blog può consentirci di guadagnare

Vediamo insieme alcuni motivi per cui avere un blog può consentirci di guadagnare. Per prima cosa rimane ancora uno strumento efficace per la propria attività online. Sicuramente può esserci un problema di visibilità e competizione. Considera che qualsiasi argomento in cui ti ritieni esperto, stai certo che esistono già uno o più blog che parlano dello stesso argomento. Probabilmente hanno già raggiunto anche un buon successo. Tutto questo in in termini di visibilità sui motori di ricerca. Vale a dire che appaiono nelle prime posizioni quando l’utente cerca parole chiave relative al tuo settore.

È veramente un duro lavoro aprire un blog e guadagnare. Difatti ogni minuto nel mondo vengono pubblicati ben 4000 nuovi articoli e tutti quanti ambiscono ad avere un po’ di visibilità online. Affinché il tuo programma sia di successo deve avere una marcia in più rispetto alla concorrenza.

Occorre avere migliaia di visite per guadagnare con un blog?

Aprire un blog e guadagnare
Aprire un blog e guadagnare

Non necessariamente! Difatti uno dei primi consigli che mi sento di darti è quello di crearti una tua micro nicchia di mercato. Aprire un blog e guadagnare attorno ad una tua cerchia ristretta di utenti sulla quale costruire il tuo business online.

Mi spiego meglio, ad esempio se sei appassionato di viaggi e vuoi aprire un blog su questo argomento ti consiglio di non puntare su un progetto troppo generalista. Sempre ad esempio ti consiglio di specializzarti soltanto su alcune destinazioni o tipi di strutture. Invece che viaggi, puoi fare viaggi di lusso oppure viaggi low cost.

Tuttavia in questo modo hai la possibilità di posizionare nella mente dei tuoi utenti contenuti ben precisi. Con questo sistema hai più possibilità di crearti un vero gruppo di fans che non devono essere necessariamente centinaia di migliaia.

Con questo sistema puoi accaparrarti la fiducia di un pubblico più ristretto ma probabilmente più fedele. Persone predisposte a condividere e commentare i tuoi articoli e a valutare seriamente l’acquisto dei prodotti o dei servizi che proponi. Quindi riepilogando, vorreste aprire un blog guadagnare? Allora domanda: quale argomento conosco bene? Quale nicchia di mercato mi appassiona di più? Naturalmente tutto questo deve risultare interessante per almeno un migliaio di persone.

Cos’è esattamente WordPress

WordPress dapprincipio era soltanto sistema di blog, mentre adesso lo si può usare per creare qualsiasi tipo di contenuto. Visto e considerato che è abbastanza semplice da usare ormai stabilmente piazzato sul mercato. Difatti ha creato una vasta rete di sviluppatori che offrono plugin per i servizi più disparati. Impaginazioni grafiche gratuite per aprire il tuo blog è e guadagnare con WordPress. In conclusione offre anche un ottimo supporto online, tra cui tutorial e forum che ti aiutano a risolvere ogni tipo di problematica anche da principiante.

Quale Content Management System scegliere?

Per aprire un blog e guadagnare puoi scegliere tra diverse opzioni. Innanzitutto devi scegliere e valutare tutte le possibilità per un Content Management System (CMS) e un sito statico. Un CMS è un sistema che ti permette di creare un sito web senza dover conoscere codici di programmazione.

I blog basati su CMS ti permettono di aggiornare il contenuto e apportare modifiche alla grafica in modo semplice e veloce. Tutto questo senza dover modificare i codici della struttura del tuo sito Web o del tuo blog. I siti basati su CMS utilizzano alcune grafiche già preimpostati in cui scaricare i propri contenuti.

Viceversa le pagine statiche sono siti web di cui tu stesso scrivi il codice in HTML, CSS e altri linguaggi di programmazione. In genere sono modelli più semplici che non richiedono database.

Tuttavia, dover generare modifiche a questo tipo di siti può diventare impegnativo e complesso tutto questo specialmente quando è opportuno modificare la grafica di un blog. Quindi a meno che tu non sia uno esperto di linguaggi di programmazione Web per aprire un blog e guadagnare consiglio di optare per la soluzione CMS.

Esistono numerose scelte di CMS, tra cui JoomlaDrupal o, la più diffusa, WordPress. Hai la possibilità di valutarle tutte e capire se soddisfano i tuoi requisiti,. Specialmente all’inizio io ti consiglio vivamente WordPress.

Quale hosting scegliere per aprire un blog

In parole molto semplici per ” hosting ” intendo il tuo spazio Web personalizzato. Ad esempio www. mariorossi.com. Se per aprire il tuo blog non scegli un nome che possa rimanere impresso al pubblico di utenti a cui ti rivolgi, allora non avrai risultati efficaci. Ci sentiamo senz’ombra di dubbio di consigliarti Bluhost. Nell’articolo che ho scritto riguardante come guadagnare con un blog ti ho spiegato per filo e per segno, a prova di bambino come collegare WordPress con Bluhost.

Tuttavia rimane fondamentale scegliere un hosting in grado di garantire performance elevate. Le statistiche ci dicono che il 90% delle persone abbandona una pagina Web che impiega più di cinque secondi per aprirsi. In conclusione il tuo hosting deve essere veloce e performante.

Metodi per guadagnare aprendo un blog

Come guadagnare con un blog
Come guadagnare con un blog

Sei riuscito ad installare WordPress e a configurarlo con Bluhost? Se sei ancora indeciso su quale hosting scegliere ti consiglio di leggere l’articolo che ho scritto relativo a Bluhost. Immagino che sarei curioso di venire al sodo. Starei pensando che la teoria e le strategie da applicare sono importanti ma anche guadagnare Online lo è altrettanto. Gli strumenti per guadagnare con un blog sono molteplici.

Ovviamente devi considerare che non si diventa ricchi e famosi in pochi giorni o mesi. Difatti non si può pensare di guadagnare milioni di euro dopo poche ore aver aperto il tuo blog. Per permettere al tuo blog di coprire tutte quelle piccole spese e di incassare i primi guadagni devi darti del tempo. Devi vedere il tuo blog come un progetto a lungo termine, se sarai in grado di acquisire il giusto mindset allora tutto diventerà più semplice e divertente.

Ricordati sempre di focalizzarti sui contenuti e sviluppare il tuo argomento di micro nicchia. Cerca di realizzare un vero e proprio piano editoriale che ti consenta di pubblicare articoli con una buona regolarità. Come ho già specificato in altri articoli i guadagni di un blog sono sia diretti che indiretti. Andiamo velocemente a riepilogare nel dettaglio.

Aprire un blog e guadagnare in modo diretto e indiretto

Guadagnare online tramite un blog lo si può fare esponendo banner pubblicitari di Google tramite Google Adsense oppure banner o link di affiliazione o addirittura tramite la vendita di spazi pubblicitari. Cosa significa vendita di spazi pubblicitari? Quando avrai raggiunto la tua discreta visibilità e un buon livello di traffico saranno le aziende stesse che ti contatteranno. Associare il loro brand al tuo blog di successo sarà un’equazione vincente per entrambi.

Un’altra forma di guadagno sarà generata proprio dalla tua esperienza. Una volta che avrai rigenerato conoscenze importanti e specifiche sull’argomento potrai realizzare dei corsi o addirittura dei video corsi. Tramite la consulenza e la formazione sarai in grado di aiutare altri utenti a sviluppare un’adeguata formazione per aprire un blog e guadagnare.

Come accennato prima tra i vari metodi per guadagnare con un blog ci sono sicuramente quelli che puntano sulla pubblicazione di banner. Sicuramente il metodo più efficace è sicuramente la piattaforma pubblicitaria di Google nello specifico Google Adsense. Il funzionamento è molto semplice, dovrai per prima cosa iscriverti alla piattaforma.

Una volta che ti sarai scritto alla piattaforma di Google Adsens. Potrai scegliere principalmente due tipi di posizionamento banner. Deciderà il sé lasciare a Google la possibilità di inserire in modo automatico i banner pubblicitari sul tuo blog adattandoli agli spazi trovati oppure metterli manualmente.

Piattaforme e programmi di affiliazione consigliati

I contenuti del tuo blog saranno analizzati da Google il quale provvederà a sistemare banner pubblicitari a tema. Oltre alla piattaforma pubblicitaria di Google potrai sceglierne tante altre. Tra queste Awin  TradedoublerLigatus Bidvertiser, oppure la famosissima ed italianissima Worldfilia ad esempio.

Queste piattaforme sviluppano le proprie strutture pubblicitarie sia sulle visualizzazioni ma anche sui clicca sul banner. Inutile sottolineare che sei utenti che frequentano il tuo blog non cliccano sul banner pubblicitari e acquistano i loro prodotti i tuoi guadagni saranno contenuti.

Fai attenzione, tutte queste piattaforme compreso quella di Google applicano controlli severi. Consigliamo di cliccare sui propri banner pubblicitari oppure farlo da altri computer o invitare amici a cliccare per te. I loro sistemi, se captano imbrogli, sono in grado di bloccare il tuo account.

Un altro famosissimo programma di affiliazione rimane sicuramente quello di Amazon. Potrai valutare le condizioni e le varie clausole del programma di affiliazione Amazon iscrivendoti qui. Una volta che ti sarai registrato potrai vendere al tuo pubblico tutti i prodotti Amazon percependo commissioni.

Oltre alle piattaforme di affiliazione potrai offrire consulenza, corsi di formazione, divulgare competenze nel corso del tempo. Oltre a tutte queste forme di guadagno potrai sfruttare il tuo blog come strumento di presentazione. Una sorta di biglietto da visita da presentare ad aziende che potrebbero essere interessate ai tuoi contenuti. Non è così raro che possano offrirti un lavoro importante.

Come aumentare le visite e le conversioni del tuo blog in modo esponenziale

Concludendo voglio regalarti una vera e propria chicca, approfondimenti su Morevago a cosa serve e in che modo può aumentare le tue conversioni. Tutti conosciamo l’influenza che può avere una recensione, Morevago è lo strumento più innovativo che esiste al momento per aumentare la tua visibilità e le conversioni.

L’applicazione, tramite una linguetta posizionata nell’articolo che sta leggendo mostra le recensioni reali dei tuoi clienti. Il servizio aumenta notevolmente la credibilità del tuo blog. Non perderti l’articolo che ho scritto a riguardo!

Articolo scritto da Riccardo Formelli creatore e scrittore del blog ” Marketing Analogico ” lettore seriale di romanzi classici, amante dei viaggi, convinto sostenitore dell’ambiente, degli animali e del concetto di benessere.

Di Riccardo Formelli

Analogic Marketing nasce alla fine del 2018, nel mese di dicembre, dalla mente e dalle mani del suo ideatore e fondatore Riccardo Formelli. La mission di Riccardo è quella di costruire un “Business in una box”, creando dei Training alla portata di tutti. Il progetto è infatti rivolto sia a chi conosce già il mondo del Marketing Online ma anche e soprattutto a chi parte da zero e sta muovendo i primi passi in quella direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *