Bitcoin che cosa sono

Bitcoin che cosa sono, uno degli argomenti più discussi ultimamente nel mondo della Finanza e che si è guadagnato un posto molto importante nell’economia globale. Non ci sarebbero Bitcoin se il nostro sistema monetario e finanziario non avesse delle falle.

Oramai siamo bombardati da questa parola Bitcoin. Ne parlano i notiziari nazionali e internazionali i giornali di tutto il mondo. Cervelloni dell’economia, premi Nobel, imprenditori. Insomma chiunque. Cosa sono i bitcoin? E come funzionano? Ma che cos’è di preciso un Bitcoin? Perché è nato? Bitcoin come funziona? Ma soprattutto potrebbe realmente migliorare le nostre vite oppure è tutto un grande abbaglio. Salve a tutti sono Riccardo Formelli e oggi proveremo a capirlo attraverso le parole del fondatore di Bitcoin Foundation Italia, con esperti di Sicurezza Informatica, professori e universitari con visioni differenti. Non solo ma continueremo con giovani imprenditori, programmatori ma anche parrucchieri baristi negozianti e pizzaioli.

Molti credono che sia il futuro, la trasformazione economica. Molti pensano che con esso non si possa fare nero, evadere le tasse. In molti pensano che ci sia una completa e reale tracciabilità. Ecco cosa sono i Bitcoin. È una criptovaluta digitale, non è stampata e che sostanzialmente è una moneta che viene scambiata all’interno di un sistema indipendente da Istituti bancari. Non è denaro fisico come l’euro ad esempio che si può toccare sotto forma di monete oppure banconote. Tuttavia è un qualcosa che esiste solo virtualmente. Ma allora perché parliamo di moneta? Perché ha un valore .Allora vediamo quanto vale un Bitcoin? ” L’immaterialità ” non vuol dire che le cose non abbiano valore. Quando, per esempio viene pagato il tuo stipendio, nessuno ti dà una mazzetta di banconote in mano. Se non lo hai già fatto ti invito a consultare la nostra sessione riguardante il Digital marketing.

Quanto vale un Bitcoin?

Bitcoin quanto vale? Questo valore da cosa è determinato? Dal mercato, domanda è offerta. Più persone acquistano Bitcoin più il Bitcoin acquisisce valore? Se oggi per esempio un Bitcoin Vale 10.000 € è perché c’è qualcuno in giro per il mondo che è disposto a spendere 10.000 € per 1 Bitcoin. Le cose hanno valore perché gli esseri umani danno valore alle cose. Questo valore si esprime tramite un prezzo. Quanto vale un Bitcoin? Provando a semplificare, mettiamo l’esempio che noi siamo in 3 e che tutti noi 3 decidiamo di comprare dei Bitcoin. In quel momento il Bitcoin assume un determinato valore. 2/3 di noi poi decidono di vendere. Quel valore si abbasserà Se invece altre persone simili a noi decidono di comprare altri Bitcoin il valore si alzerà.

Ecco che allora Bitcoin assomiglia più all’equivalente digitale dell’oro. È già! Come si creano i Bitcoin? Perché proprio come l’oro esiste in natura in quantità limitata anche i Bitcoin sono destinati ad avere un limite. C’è un limite preimpostato a 21 milioni di Bitcoin. Oltre questo valore non si può andare. Ed è questo che a differenza delle monete tradizionali, che teoricamente possono essere stampate all’infinito, garantirebbe al Bitcoin un aumento del suo valore. Proprio come con l’oro. Se ci pensate bene, meno ce n’è più diventa raro e più costa.

Tuttavia non vorrei deluderti, oggi l’oro fisico non garantisce più le banconote. Se noi pensiamo che il dollaro statunitense dal 1913 ad oggi ha perso il 96% del suo potere d’acquisto. Allora comprendiamo che tutte le monete che non sono più convertibili in oro e che hanno dietro una banca centrale sono monete che inevitabilmente tendono a svalutarsi. Sapevi che oggi molte banche sono a rischio default?

Cos’è il Bitcoin e come funziona

È così allora che l’idea di una moneta privata o meglio di un oro privato è qualcosa che invece potrebbe garantirne la preservazione del valore del tempo. Qui arriva il punto cruciale del discorso. Perché utilizzare i Bitcoin al posto degli euro? La risposta sta nel motivo per il quale sono nati. Un movimento noto come ” cypherpunk ” pensa che la crittografia sia una specie di arma per la libertà. Questo movimento futuristico ha pensato a una moneta che fosse privata non controllabile da governi, non controllabile da banche centrali.

Questa è la vera rivoluzione del Bitcoin, se ti stavi chiedendo bitcoin come funziona, questa è la risposta. Nessuno, eccetto chi lo possiede può gestirlo. Questo non vuol dire che le banche devono necessariamente sparire. In futuro, almeno questo è la visione che ci si aspetta è che le banche non possano più intervenire nei tuoi soldi. È possibile pensare degli stratagemmi tali per cui qualcuno mi aiuta a migliorare i miei impegni finanziari ma in qualche modo non ne ho mai il possesso. Ed io posso sempre riscattarli anche contro il suo volere. Quindi, fai bene attenzione, non è una battaglia contro le banche. È una battaglia a favore della libera e indipendente gestione del proprio denaro.

Quando hai l’euro in mano sono veramente tuoi. Io credo che i soldi che sono in banca non sono realmente tuoi perché comunque esistono autorità in grado di tassarli o di espropriarli. Da questo punto di vista Bitcoin, promette di dare sovranità finanziaria a chiunque. Non c’è più dittatore, banchiere centrale o governante che possa impropriamente decidere di mettere le mani nel nostro portafoglio e prelevare a sua discrezione. Lo stato ci garantisce la proprietà dei nostri soldi fino a 100.000 €. Facciamo finta che nel conto corrente io abbia 200.000 €. Se per qualche motivo l’istituto di credito che custodisce i miei soldi fallisce, io una parte dei soldi la perdo. Nell’ambito dei Bitcoin, essendo un sistema distribuito, nessuno fallisce. Una curiosità, sapere che oggi si può guadagnare guardando video? Leggi il nostro articolo su come guadagnare guardando video su YouTube.

Il mondo negli ultimi vent’anni si è adattato all’utilizzo di monete digitali. Oggi la gente compra su internet su eBay su Amazon attraverso moneta digitale. Che però è centralizzata. Bitcoin nasce per decentralizzare la fiducia al fine di essere un in 1 mondo più libero. Perché Ma perché 1 persona dovrebbe pensare che il Bitcoin è un qualcosa di più sicuro, di qualcosa di estremamente grande come può essere una banca centrale? Qualunque ente creato e fatto da uomini può avere una grande flessibilità ma al tempo stesso anche una grande fragilità. L’elemento umano può fallire. Ciò che invece è basato su matematica, su software e su crittografia non può essere corrotto. Non c’è qualcuno che può arrivare con la bustarella e cambiare le regole per quella determinata situazione perché magari vuole farsi il ” magheggio “. Bitcoin è un sistema incorruttibile? Sì esatto!

Bitcoin, privacy e la loro sicurezza

Bitcoin che cosa sono blockchain

Se non c’è una banca a controllare i miei Bitcoin, come faccio ad essere sicuro che non mi vengano sottratti? Perché con i Bitcoin è tutto trasparente. Diciamo che tutti possono controllare tutti. È questa la vera rivoluzione! Non ci sono intermediari come con le banche. Quindi io posso controllare anche tutte le operazioni degli altri investitori. Questo significa che se per esempio io ti pago in Bitcoin qualcuno può vedere che io ho dato Bitcoin a te? No! Qualcuno può vedere che l’equivalente di TOT euro sono stati trasferiti da qualcuno a qualcun altro. Non è possibile associare i nominativi delle persone ma la transazione è evidente per tutti. E questo è un aspetto che a non tutti va a genio. Perché volendo, ci sono dei modi per rendere impossibile controlli anche per le forze dell’ordine. Qui subentra l’importanza della privacy.

Le applicazioni della crittografia sono tante la prima e difendere la privacy. Ci deve essere un rispetto della modalità con cui io spendo i miei soldi, o del posto in cui ho mangiato oggi o di quanto ho speso a pranzo. Per capire meglio come funziona basta guardare il famoso registro. Questo registro viene chiamato blockchain.

Ma allora secondo questo principio è vera la teoria per la quale il Bitcoin è quel che occorre alla mafia e alla malavita per riciclare denaro? Purtroppo si! Gli illeciti possono essere fatti anche con le criptovalute. Questo non significa che usarle sia sbagliato. Dipende sempre da come viene usato lo strumento. Qualsiasi strumento o prodotto, anche più semplice può essere usato per fini o scopi illeciti. Il tesoro inglese ha messo le criptovalute digitali come i Bitcoin all’ultimo posto tra i rischi dal punto di vista del riciclaggio di denaro sporco.

Al primo posto ha messo le banche, poi gli Studi commercialisti e gli studi legali. È chiaro che tanto più Bitcoin si diffonderà tanto più anche i criminali purtroppo lo utilizzeranno. Criminale o non criminali questo sistema in meno di 10 anni è cresciuto enormemente. Se siamo di fronte all’ipotesi di aver inventato l’oro digitale, questo porta ad un processo confuso quindi volatile. Tante più persone si convincono che siamo di fronte all’oro digitale, tanto più prende valore. Che poi, quando il Bitcoin cresce ed acquisisce molto valore altri lo vendono. Questo processo va avanti con strappi spaventosi da circa 12 anni. Ma ricordiamoci che negli ultimi sei anni i Bitcoin sono aumentati di valore 10.000 volte quindi il Trend è chiaramente di crescita. In questo articolo ti spiego come iniziare a guadagnare Online onestamente.

Come minare Bitcoin

Molte attività in Italia già accettano pagamenti in Bitcoin. Il processo sarebbe quello di rendere il Bitcoin qualcosa di accessibile a tutti. Lo scopo è quello di creare uno scenario in cui si può provare a vivere senza il denaro. Un numero sempre maggiore di esercizi ha cominciato a fidarsi di questa tecnologia. Il pagamento viene eseguito in Bitcoin tramite applicazione ma lo scontrino da parte del negoziante viene emesso in euro. Questo significa ovviamente che il negoziante stesso pagherà le tasse sulle transazioni di Bitcoin.

Abbiamo raccontato fino a ora un mondo che sicuramente va perfezionato ma che sembra estremamente interessante e proiettato verso il futuro. C’è chi però quel mondo lo guarda con occhio più critico. Sono stati scritti libri su come il Bitcoin è uno strumento di pagamento inaffidabile. È inaffidabile perché ha un valore molto variabile e questo è un problema perché rende l’andamento degli affari completamente incerto. Quando percepisco il mio stipendio vorrei sapere che sarà sufficiente per comprarmi da mangiare, per pagare l’affitto, per pagare la scuola ai figli. Se nel frattempo il valore dei Bitcoin cambia enormemente, per cui ci compro molto meno o ci compro molto di più ho delle perdite o dei guadagni che non hanno nulla a che fare con quanto sono bravo a fare il mio mestiere. È anche vero che anche la moneta tradizionale è sottoposta a cambiamenti del potere d’acquisto a livello globale.

Perché non conoscesse il significato della parola ” minare Bitcoin ” consiglio la lettura del seguente libro: Guida Agli Investimenti In Criptovaluta: Futuro di Blockchain, trading intelligente, mining di Bitcoin ed Ethereum

Il mercato delle criptovalute non è solo volatile, è anche eccitante se capisci come funziona.

Questo libro è solo per te se vuoi sapere come entrare in questo mondo redditizio con una guida fidata al successo. Scoprirai come funziona la natura di questo mercato, chi sono i suoi creatori e come puoi partecipare a una delle reti digitali più potenti della Terra.

Tuttavia le valute tradizionali, quando ci sono dei problemi di inflazione e di deprezzamento della valuta, si servono dei famosi intermediari che stanno lì apposta per evitare che si formino delle crepe. Possono essere più o meno bravi ma io preferisco avere un sistema in cui c’è una persona con un nome e un cognome con cui posso prendermela. È anche vero che le valute tradizionali si basano sul nulla come le cripto valute. La moneta che stiamo usando se basa sul niente però ha una autorità che la emette secondo dei criteri. Questo criterio principale è proprio la stabilizzazione del potere d’acquisto di questa moneta. Certo non è una buona moneta quella che incentiva a trattenere piuttosto che spendere. Il compito della moneta è quella di circolare.

Come forma di investimento a lungo termine può avere il suo perché, tanto che le prospettive di aumento del prezzo sono diffuse il problema sta come in ogni forma di speculazione le aspettative possono essere invertite. Il suo valore può anche andare a zero. Anche la moneta è che usiamo correntemente è una moneta fiduciaria. Però dietro questa valuta c’è uno Stato è una banca centrale. Loro rispondono della stabilità e del valore di questa moneta. Quindi c’è un sistema di responsabilità. Non c’è una fiducia cieca come nei confronti del Bitcoin.

Dove comprare Bitcoin

Compra o vendi Bitcoin. osserva il prezzo del Bitcoin in tempo reale e resta aggiornato sul valore delle Bitcoin con i grafici in tempo reale. Milioni di utenti si affidano a eToro. Scegli una piattaforma sicura e fidata, questo è molto importante noi consigliamo eToro, su cui acquistare bitcoin. Dopo aver effettuato la prima registrazione , accedi alla piattaforma d’investimento. Dopodiché puoi cercare la criptovaluta e sei pronto ad acquistare bitcoin cliccando su “Investi”.

Di Riccardo Formelli

Analogic Marketing nasce alla fine del 2018, nel mese di dicembre, dalla mente e dalle mani del suo ideatore e fondatore Riccardo Formelli. La mission di Riccardo è quella di costruire un “Business in una box”, creando dei Training alla portata di tutti. Il progetto è infatti rivolto sia a chi conosce già il mondo del Marketing Online ma anche e soprattutto a chi parte da zero e sta muovendo i primi passi in quella direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *